Procura Avellino dissequestra barriere

Marche
e3c7871af4fabb0447980a3d3ea5e2d5

Aspi,ora immediata sostituzione secondo modalità indicate da Mit

La Procura della Repubblica di Avellino ha accolto l'istanza di Autostrade per l'Italia relativa al dissequestro delle barriere di sicurezza "bordo-ponte" installate su 10 viadotti lungo le autostrade A14 e A16. Lo rende noto la stessa Aspi, sottolineando che "il dissequestro temporaneo consente alle competenti Direzioni di Tronco della società di procedere immediatamente con i lavori di cantierizzazione necessari per la sostituzione delle barriere di sicurezza. Gli interventi verranno svolti secondo le modalità indicate dagli uffici tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti". Le barriere oggetto di dissequestro sono per l'A14, i viadotti Fosso San Biagio, Campo Filone, Petronilla (tra le uscite di Pedaso e Grottammare); per l'A16 i viadotti Lenze-Pezze, Scrofeta Vergine, Sabato, Francia, Pietragemma, Boscogrande, Vallone del Duca (tra le uscite di Baiano e Benevento). I primi cantieri partiranno entro lunedì prossimo e saranno gestiti dalla società Pavimental.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24