Maxi frode fiscale smaltimento rifiuti

Marche
d7992fb216dc5ea786278f0267bf5ec9

Gdf sequestra beni per un 1,1 milione di euro, 32 denunciati

Scoperta dalla Guardia di finanza di Civitanova Marche una maxi frode fiscale nel settore dello smaltimento dei rifiuti e del riciclo di materie plastiche e ferrose. Sequestrati beni per un ammontare di circa 1,1 milione di euro, 32 le persone denunciate per vari reati tributari. Le indagini coordinate dal procuratore della Repubblica di Macerata Giovanni Giorgio hanno interessato un sodalizio criminoso formato da un gruppo di imprese, operanti tra il Maceratese ed il Fermano, risultate legate da stretti rapporti commerciali. Il modus operandi, ricostruito dalla Fiamme Gialle, consisteva nell'emissione di fatture relative ad operazioni inesistenti da parte di società create ad hoc (le cosiddette "cartiere") nei confronti di società "sane", che così hanno potuto conseguire consistenti indebiti vantaggi fiscali.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24