Botte al padre durante lite, arresto Cc

Marche
ancona

A Filottrano altri soprusi giovane negli anni ai danni genitore

Picchia il padre e viene arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.
    A finire in manette un 25enne, a Filottrano, uscito pochi mesi fa da una comunità di recupero per tossicodipendenti. L'arresto è stato eseguito il 24 agosto dai carabinieri della stazione coordinati dalla Compagnia di Osimo, intervenuti sul posto dopo la segnalazione di una violenta lite; hanno trovato un 60enne ferito e sanguinante e il figlio fuori casa. Il genitore ha denunciato di essere stato colpito al volto con pugni che gli hanno causato fratture composte al naso e a un osso dell'orbita destra. Di 30 giorni la prognosi assegnata dai medici in ospedale. Il giudice di Ancona Edi Ragaglia ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere. Il giovane ha parlato di un litigio finito male perché il padre non lo voleva più in casa con lui. In realtà il genitore ha raccontato di aver subito in silenzio negli anni altre botte senza mai denunciare il ragazzo.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24