Giornata mondiale del riciclo, 5 idee per renderlo creativo

Ambiente
Fioriere ricavate da pneumatici (foto: automobile.it)

Il 18 marzo in tutto il pianeta si celebra la ricorrenza dedicata alla nuova vita che è possibile dare ai rifiuti. Dagli pneumatici al pane vecchio, ecco alcuni spunti per divertirsi riciclando

L'emergenza coronavirus ha costretto la maggior parte della popolazione mondiale a rimanere a casa. Ciò comporta un aumento della produzione dei rifiuti da differenziare per poter permettere alle materie prime di tornare a nuova vita. Il 18 marzo in tutto il mondo si celebra la Giornata mondiale del riciclo. In questa occasione è possibile sfruttare queste cinque facili idee per poter rendere il recupero dei rifiuti un gesto creativo.

Pancotto

Iniziamo dalla dispensa. L'invito a restare in casa dà la possibilità di ispezionare le cucine alla ricerca di alimenti scaduti, da buttare nella raccolta dell'umido. Il pane vecchio però può ancora servire come alimento, grazie a una delle ricette di recupero di origini contadine più famosa d'Italia: il pancotto. In questo caso basterà cuocere insieme il pane, delle verdure, legumi. Per renderlo più goloso si può aggiungere un po' di pancetta.

Saponette

Le saponette vengono spesso lasciate a metà nella doccia o nel portasapone, in attesa di trovare il coraggio di buttarle. Le si può trasformare in un detergente spray in modo semplice e veloce. Basta sciogliere i pezzi di sapone ridotti a scaglie in un litro di acqua bollente (ne bastano 100 grammi). Dopo aver fatto raffreddare la miscela, aggiungere un cucchiaio di succo di limone e versare il tutto in un contenitore spray.

Barattoli di latta

Se si stanno consumando prevalentemente cibi in scatola, i barattoli di latta rappresentano un potenziale rifiuto da salvare e riutilizzare. Adeguatamente decorati, possono diventare vasi per piccoli fiori o bellissimi portapenne. Decorati, fissati su un asse di legno e inchiodati a una parete, possono fungere da eleganti portasciugamani da bagno. Infine, possono essere trasformati in pratici portacandele.

Bottiglie di plastica

Sono tra i rifiuti più imponenti, anche in un momento di maggiore attenzione al consumo di plastica. Riutilizzare le bottiglie d'acqua vuote senza gettarle è possibile. Possono essere trasformate in vasi per piccole piante, in porta posate, persino in un porta riviste. Per quest'ultima creazione, basta tagliare le bottiglie un po' più sotto del collo e fissarle a una staffa di metallo che andrete a incollare al muro. In ognuno dei tubi di plastica ricavati, si potrà inserire una rivista.

Pneumatici

Non solo carta e plastica: è possibile riciclare in modo creativo anche gli pneumatici. Secondo automobile.it, dai vecchi copertoni è possibile creare fioriere e vasi pensili, ideali per accogliere le nuove piantine primaverili. Per prima cosa bisogna accuratamente lavare lo pneumatico con del bicarbonato di sodio. Poi bisogna scegliere il luogo in cui posizionarli. Questa scelta condizionerà anche il colore da scegliere, per ridipingere il copertone. Alla ruota va poi applicata una base di compensato trattato con antimuffa, dello stesso diametro, che va incollato con un trattamento come il mastice o il silicone o ancora nei casi più estremi con delle viti. Per realizzare vasi pensili da pneumatici, basterà agganciarli a una catena o a un forte sostegno e creare dei buchi sulla parte bassa dello pneumatico.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24