Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Sorpresa a Erice, spuntano 10 tartarughe Caretta Caretta in spiaggia

Tartaruga Caretta Caretta (foto: archivio Getty Images)
2' di lettura

Da quanto riferito da chi era presente, tutti gli esemplari sarebbero riusciti a raggiungere il mare in maniera autonoma

Dieci tartarughe della specie Caretta Caretta sono uscite dal nido nei giorni scorsi sulla "Baia dei Mulini" del comune di Erice, nell'oasi Saline di Trapani. A dare la notizia è stato il Wwf, che ha raccolto le testimonianze dei bagnanti presenti secondo i quali tutti gli esemplari sarebbero riusciti a raggiungere il mare autonomamente. Il nido da cui sono nate le tartarughe è stato quindi messo in sicurezza per eventuali nuove nascite.

Segnale di ripresa

Secondo il presidente del Wwf Italia, Donatella Bianchi, la schiusa del nido nell'oasi Saline rappresenta un importante segnale di ripresa per una specie che è gravemente minacciata, "oltre che un premio per chi come il Wwf si batte per far si che le spiagge diventino sempre più accoglienti e sicure per le nostre tartarughe". Bianchi ha, inoltre, sottolineato che gran parte dei meriti vanno ai volontari dell'organizzazione ambientalista che "anche quest'estate hanno trascorso notti insonni, percorso centinaia di chilometri, sacrificato affetti e famiglia per proteggere e monitorare i numerosi nidi di tartarughe marine" . "A loro - ha aggiunto - va un grazie immenso".

La schiusa delle Caretta Caretta

I siti di deposizione della Caretta Caretta starebbero aumentando di anno in anno da nord a sud. Solitamente le schiuse, come accaduto sulla spiaggia di Erice, avvengono durante il giorno, sotto lo sguardo dei bagnanti. Sono, infatti, numerosi i video e i selfie postati in rete che testimoniano le nuove nascite. "Riempie di gioia sapere che questi splendidi rettili marini abbiano affrontato la dura prova della deposizione delle uova lungo le nostre coste - ha detto Anna Giordano, direttore della Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani e Paceco - magia pura vedere i piccoli dirigersi verso il mare, per poi, chissà, un giorno tornare sulla stessa spiaggia per perpetuare la specie".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"