Invasione di trichechi in Alaska, centinaia arrivati a Port Heiden

Oltre 1.000 trichechi si sono radunati sulle coste di un villaggio dell'Alaska: il numero è inedito (Getty Images)
2' di lettura

Nel villaggio il mese scorso se ne erano già radunati 200. Il riscaldamento globale ha portato alla mancata formazione dei ghiacci marini nel mare di Bering e per questo gli animali si stanno spostando più a nord

Centinaia di trichechi hanno scelto di trasferirsi sulle coste dell'Alaska. A Port Heiden nel corso degli anni non erano rari gli avvistamenti di alcuni esemplari, ma ora i 110 abitanti del villaggio si sono ritrovati davanti alla presenza di un migliaio di esemplari.

La scoperta

Secondo quanto riferito dal Guardian, il presidente del consiglio comunale di Port Heiden, John Christensen Jr., ha individuato l'adunata di trichechi mentre si trovava nei pressi della spiaggia con la sua quattro per quattro. Ad un certo punto ha sentito un cattivo odore: "Abbiamo cercato il corpo di qualche foca o lontra morte sulla spiaggia, in modo da riferirlo alla Leo (Local Environmental Observer Network)". Un paio di miglia più avanti ha scoperto l'invasione di trichechi. Due settimane dopo, le poche centinaia di trichechi si erano trasformate in un migliaio. Il gruppo si è stabilito a circa 32 chilometri dal villaggio.

Come si spiega il fenomeno

Gli scienziati si interrogano sul motivo che ha spinto i trichechi fin sulle coste dell'Alaska. Secondo Joel Garlich-Miller della Us Fish and Wildlife Service, gli animali avrebbero scelto questo posto per una maggiore disponibilità di cibo. Solitamente i trichechi passano gli inverni nel mare di Bering, ma con il ritirarsi dei ghiacci, anche loro si stanno spostando. Usando le piattaforme di ghiaccio, i trichechi femmina si sono spostati verso il Mare di Chukchi, alla ricerca di crostacei e molluschi. I maschi passano l'estate nel mare di Bering, spesso su isole o in località remote come la Bristol Bay. Il riscaldamento globale ha portato alla mancata formazione dei ghiacci marini e forse per questo i trichechi stanno trascorrendo sempre più tempo a nord del mare di Berig. Al momento gli effetti collaterali dell'adunanza sono l'eccessivo rumore e i rischi per gli animali più vulnerabili di essere uccisi dal peso e dal movimento di questi mammiferi.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"