Stati Uniti, l'orso non ne vuole sapere di uscire dal letargo: video

1' di lettura

Davanti alla tana dell'animale è stata messa una webcam che ha trasmesso per ore il suo lento risveglio: un successo per il Glacier National Park che lo ospita

Nonostante sia iniziata la primavera, c'è un orso che non ne vuole proprio sapere di uscire dal letargo. È un animale del del Glacier National Park, il parco dei ghiacciai situato nel Montana, negli Stati Uniti. Davanti all'albero in cui l'animale ha trovato rifugio per l'inverno, è stata messa una web-cam che ha trasmesso per ore il suo lento risveglio. Con successo: dalla settimana scorsa il video (disponibile sui canali social del parco e ripreso da Storyful) ha contato più di 215mila visualizzazioni, quasi 50mila al giorno nel weekend.

Le immagini

"Guarda un orso assonnato che non è ancora pronto a uscire dal letargo", titolava ieri il Washington Post. Ed effettivamente il filmato dell'orso non è particolarmente movimentato: lecca la neve che si è accumulata appena fuori dalla sua tana. Sulla pagina Facebook del parco viene spiegato che durante il letargo gli orsi conservano le loro energie dormendo, e non mangiano nè bevono nè defecano per un periodo che può arrivare a durare anche sei mesi. Quindi probabilmente l'orso si sta dissetando leccando quella poca neve. Nel video precedente invece l'animale sbadigliava affacciandosi appena dal buco nell'albero che è la sua tana.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"