Sudafrica, baby rinoceronte piange madre uccisa da bracconieri. VIDEO

Un fermo immagine del video pubblicato su Facebook dal Pilanesberg National Park & Wildlife Trust
1' di lettura

La piccola è rimasta per ore accanto alla madre uccisa dai bracconieri per i suoi corni. Salvata dai membri di una organizzazione no profit, ora è in sicurezza in un santuario naturale della provincia del Limpopo

Un cucciolo di rinoceronte, una femmina, piange la propria madre uccisa dai bracconieri per i suoi corni. Il video, postato su Facebook dall'organizzazione no profit Pilanesberg National Park & Wildlife Trust, mostra la piccola che rimane accanto alla mamma cercando, inutilmente, di farla rialzare e di muoversi con lei.

Cucciolo in salvo

I veterinari dell'organizzazione sono riusciti a portare in salvo il cucciolo e a portarlo in un santuario naturale della provincia di Limpopo, nella regione più settentrionale del Sudafrica. Qui la piccola, chiamata Charlotte/Lottie, come la donna che ha allertato i soccorsi, sarà curata e messa al riparo dai bracconieri. Solo nel 2017 in Sudafrica sono stati uccisi illegalmente 1028 rinoceronti. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"