Thailandia vieta le sigarette in 24 spiagge turistiche

La spiaggia thailandese di Patong a Phuket (Getty Images)
3' di lettura

Ai trasgressori saranno inflitte multe fino a oltre 3mila dollari con la possibilità di pene detentive fino a un anno. Lo ha comunicato il ministero dell'Ambiente del Paese  

In risposta al crescente inquinamento derivante dai mozziconi di sigaretta, gettati con noncuranza sulle sue incantevoli spiagge, la Thailandia ha optato per un netto divieto: in 24 fra le più importanti spiagge del Paese non è più possibile fumare. Lo ha annunciato giovedì il ministero delle risorse naturali e dell'ambiente.

I "pericoli"del turismo

Con oltre 37 milioni di turisti attesi nel 2018, un record per il Paese orientale, la Thailandia ha deciso di prevenire uno delle più frequenti cattive abitudini in spiaggia. Lo scorso novembre era stato riportato come nella sola spiaggia di Patong (in foto) fossero state raccolti 138mila mozziconi di sigaretta, in un'area di 2,5 chilometri quadrati. A esercitare pressioni sul governo ci hanno pensato alcuni gruppi ambientalisti, che avevano paventato gravi conseguenze per il patrimonio naturale del Paese, che vanta 357 spiagge, fra le quali alcune delle più belle al mondo.

Il provvedimento

La legge va a proteggere 24 spiagge in 15 differenti province del Paese, fra la costa Andaman e il Golfo della Thailandia. I trasgressori saranno punibili con pene detentive fino a un anno e a sanzioni del valore equivalente superiore ai 3mila dollari (100mila baht).

La promessa del Governo

Finora le cautele per la conservazione della bellezza di queste spiagge erano considerate carenti, anche se, ha garantito a Reuters il direttore dell'Ufficio per la gestione delle risorse marine e costiere, Bannaruk Sermthong, la situazione è destinata cambiare d'ora in poi: “A partire da oggi, fumare e buttare mozziconi di sigaretta saranno attività proibite nelle spiagge”, ha dichiarato, “chiunque desideri fumare dovrà farlo in aree per fumatori, e non sulla spiaggia”.

La 24 spiagge interessate

Le spiagge e le relative località (indicate fra parentesi) interessate dal provvedimento sono: Ban Cheun Beach (Trat), Laem Sade Beach (Chanthaburi), Saeng Chan Beach (Rayong), Bang Kaen Beach (Chon Buri), Tham Pang Beach, Sai Kaeo Beach, Dong Tan Beach (Chon Buri), Cha-am Beach (Phetchaburi, Hua Hin Beach, Khao Takiab Beach (Prachuap Khiri Khan), Hat Said Res Beach (Champhon), Bo Phut Beach (Ko Samui, Surat Thani), Chalok Ban Kao Beach, Chalok Ban Kao Beach (Ko Phangan, Surat Thani), Plai Sai Beach (Nakhon Si Thammarat), Chalatat Beach, (Songkhla), Wasukree Beach (Pattani), Patong Beach (Phuket), Ko Kai Nok Beach, Ko Kai Nai Beach, Khao Lak Beach (Phang-nga), Phra Ae Beach, Khlong Dao Beach, Khok Wang Beach (Krabi), Hat Samran Beach (Trang).

 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"