In città gli alberi crescono più in fretta rispetto alla campagna

Gli alberi nel centro di New York (archivio Getty Images)
2' di lettura

Lo svela un'indagine dell'Università di Houston secondo cui i centri urbani, a cuasa dei cambiamenti climatici, starebbero diventando vere e proprie "isole di calore" che favorirebbero la fotosintesi e lo sviluppo del verde

Nelle città gli alberi crescono più rapidamente rispetto alla campagna. È quanto rivela uno studio dell'Università di Houston dal titolo "Climate change accelerates growth of urban trees in metropolises worldwide".

Città come isole di calore

La ricerca, pubblicata dalla rivista Scientific Report, si basa sull'analisi di 1400 alberi sparsi in 10 differenti città del mondo: da Houston a Parigi, passando per Santiago del Cile e Sapporo, in Giappone. Secondo i ricercatori coinvolti nello studio, alla base del fenomeno che favorisce la crescita degli alberi nelle zone urbane ci sarebbero i mutamenti climatici, responsabili di una trasformazione delle città in vere e proprie "isole di calore". Sono di questo avviso i primi due firmatari dello studio: Hans Pretzsch, dell'Università tecnica di Monaco, e Barry Lefer, dell'Università di Houston. Stando alla ricerca, le temperature più elevate delle città, maggiori di 10 gradi rispetto alle aree circostanti, favorirebbero il processo di fotosintesi e una maggiore crescita degli alberi.

Pericolo per la crescita globale

Grazie alla loro analisi, gli scienziati impegnati nella ricerca sono riusciti a dimostrare che, indipendentemente dalla localizzazione geografica, dal 1960 il tasso di crescita degli alberi nei centri urbani è aumentato del 25% rispetto alla campagna. L'indagine si spinge poi a ipotizzare uno scenario futuro in cui "anche le regioni rurali potrebbero un domani sperimentare temperature più elevate". Il che non corrisponde a una maggiore crescita degli alberi anche fuori città. L'aumento delle temperature globali sarebbe invece un vero e proprio campanello d'allarme per la Terra dove, secondo gli scienziati, "con il clima che si surriscalda sempre di più, la crescita globale degli alberi potrebbe un giorno entrare in una fase di declino".

 

Leggi tutto
Prossimo articolo