Oroscopo di Oggi
Oroscopo di oggi
Cambia segno
chiudi X
Oroscopo della settimana
Cambia località
Mattina
pomeriggio
sera
notte
chiudi X
Prossimi giorni

Olimpiadi, la colonna sonora tutta british della cerimonia

L'inaugurazione di Londra 2012 verrà ricordata come la più musicale di sempre. Il regista Danny Boyle ha voluto citare tutti i grandi del rock. Dai Beatles e gli Who fino ai Blur, passando per "God save the Queen" dei Sex Pistols. FOTO

olimpiadi, londra 2012, beatles, paul mccartney - Foto N.1

La cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Londra è stato un jukebox a cielo aperto. Un tributo alla storia del rock britannico dagli anni 60 ad oggi. Proprio sir Paul McCartney ha chiuso la serata suonando "Hey Jude". Olimpiadi, la cerimonia di inaugurazione di Londra 2012: le foto

  • olimpiadi, londra 2012, beatles, paul mccartney - Foto N.1
    La cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Londra è stato un jukebox a cielo aperto. Un tributo alla storia del rock britannico dagli anni 60 ad oggi. Proprio sir Paul McCartney ha chiuso la serata suonando "Hey Jude". Olimpiadi, la cerimonia di inaugurazione di Londra 2012: le foto
  • olimpiadi, londra 2012, beatles, paul mccartney - Foto N.2
    Il regista Danny Boyle ha voluto citare tutti i grandi della musica "made in Uk". In tutto 86 canzoni, a partire da "She Loves You" dei Beatles. Il video della cerimonia di inaugurazione
    ©Getty Images
  • olimpiadi, londra 2012, rolling stones - Foto N.3
    Non poteva mancare "Satisfaction", pietra miliare dei Rolling Stones pubblicata nel 1965. Olimpiadi, tutto il mondo guarda Londra
  • olimpiadi, londra 2012, the who - Foto N.4
    Gli Who, uno dei gruppi icona della british revolution degli anni '60, sono stati citati con la loro "My Generation", canzone che fece scandalo nel 1965 per il famoso verso "I hope I'll die before I get old" (Spero di morire prima di diventare vecchio). Olimpiadi, tutte le immagini di Londra 2012
  • olimpiadi, londra 2012, david bowie - Foto N.5
    David Bowie è stato suonato 3 volte: "Heroes", "Starman" e "Under Pressure". Eppure il geniale artista londinese nel 2000 ha rifiutato il titolo di Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico e nel 2003 il titolo di Cavaliere dello stesso ordine. Lo speciale sulle Olimpiadi di Londra
    ©Getty Images
  • olimpiadi, londra 2012, sex pistols - Foto N.6
    Nessuna censura per "God save the Queen" dei Sex Pistols. Quando uscì nel 1977 fu vista come un attacco alla monarchia. Il verso "Dio salvi la regina, non è un essere umano. Non c'è futuro, nel sogno dell'Inghilterra" fu censurato dalle radio. Il calendario di Londra 2012
  • olimpiadi, londra 2012, the clash - Foto N.7
    Immancabili i Clash, con la loro "London Calling", che si candida a diventare un vero e proprio inno delle Olimpiadi. Eppure il testo parla di una paurosa città post-atomica: "Londra sta annegando e io vivo vicino al fiume". Londra in festa per la cerimonia inaugurale
    ©Getty Images
  • olimpiadi, londra 2012, blur - Foto N.8
    Tanto spazio anche per il Brit pop, movimento degli anni 90 che ha segnato la rinascita musicale della Gran Bretagna. I Blur di Demon Albarn sono stati citati con la loro "Song 2". Lo speciale sulle Olimpiadi di Londra
  • olimpiadi, londra 2012, oasis - Foto N.9
    E dopo i Blur non potevano mancare i loro storici rivali di Manchester, gli Oasis dei fratelli Gallagher con la loro "Wonderwall". Londra 2012, le gare in programma giorno dopo giorno
  • olimpiadi, londra 2012, radiohead - Foto N.10
    Spazio anche ai Radiohead, il gruppo rock più influente degli ultimi quindi anni. Peccato sia stata scelta "Creep", una canzone che loro stessi non suonano mai dal vivo e che il leader Thom Yorke letteralmente detesta. Londra, città in fermento per le Olimpiadi
  • olimpiadi, londra 2012, arctic monkeys - Foto N.11
    Per chiudere il cerchio con il passato, gli Arctic Monkeys si sono concessi il lusso di intonare una cover di "Come Together" dei Beatles. Olimpiadi, tutte le immagini di Londra 2012
  • olimpiadi, londra 2012, prodigy - Foto N.12
    Tra le 86 canzoni hanno trovato spazio anche i Prodigy con "Firestarter". Ma anche il tema di James Bond e la musica per i fuochi d'artificio reali di Händel del 1749. Insomma, gli inglesi non si sono fatti mancare niente. Lo speciale sulle Olimpiadi di Londra
  • olimpiadi, londra 2012, underworld - Foto N.13
    La colonna sonora è stata remixata dagli Underworld e includeva anche "Born Sleepy", canzone simbolo di Trainspotting, il film che ha fatto conoscere al mondo Danny Boyle, ovvero il regista della cerimonia. Un modo originale di autocitarsi. Londra 2012, le gare in programma giorno dopo giorno

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2015 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Dimenticato lo username? Dimenticata la password?

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera username
Ti informiamo che a breve riceverai via mail il tuo username
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Recupera password
Username non trovato in archivio.
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...