George Michael è morto per cause naturali. L’annuncio è stato fatto in un comunicato stampa dal medico legale dell'Oxfordshire, Darren Salter, che ha effettuato l’autopsia sul corpo del cantante deceduto lo scorso dicembre. "Cardiomiopatia dilatativa con miocardite e steatosi epatica sono le cause naturali della morte”, è il referto del coroner. 

 

Indagini terminate - Le indagini a questo punto sono destinate a fermarsi, non essendoci motivo per ulteriori ricerche, fanno sapere le autorità britanniche. “L'indagine è stata discontinua e non vi è alcun ulteriore bisogno di altre inchieste. Non vi saranno ulteriori aggiornamenti e la famiglia ha chiesto ai media e al pubblico di rispettare la propria privacy”, ha concluso il medico legale. (GEORGE MICHAEL, UNA VITA DI ECCESSI E SUCCESSI)

 

Smentite le altre ipotesi - Una prima autopsia invece non aveva dato i risultati sperati, al punto che i media inglesi avevano ipotizzato un suicidio o un’overdose come possibili cause del decesso.