"Non ci posso credere, andare all'Eurovision Song Contest è sempre stato il mio sogno. Arrivare sul podio per me era già una vittoria enorme. Quando l'ho saputo è stata come un'esplosione di gioia, ho avuto la sensazione che mi scoppiasse il cuore". Francesca Michielin commenta così l'annuncio della sua partecipazione all'Eurosong che si terrà il 14 maggio a Stoccolma. La cantante veneta, seconda al Festival di Sanremo con il brano Nessun grado di separazione, prende il testimone dagli Stadio che hanno rinunciato a partecipare.

 

 

L'Eurovision Song Contest, nato nel 1956, si ispira proprio a Sanremo. I vincitori del Festival nostrano hanno diritto a partecipare al contest europeo, ma in caso di rifiuto del primo classificato è la Rai a decidere chi tra i Big in gara rappresenterà l'Italia. Gli Stadio, subito dopo la vittoria (FOTO), erano apparsi dubbiosi. "Avremmo tanto voluto ma forse non ci riusciremo. Perché abbiamo altri impegni con il tour, con date già  fissate - aveva dichiarato Gaetano Curreri prima di sciogliere la riserva -. E poi forse preferiremmo che lo facesse un giovane. Diciamo che è più no che sì, ma ci pensiamo ancora un po'".

Invece alla fine i vincitori di Sanremo 2016 si sono tirati indietro e il "grande sogno" di Francesca Michielin è diventato realtà.

Classe 1995, Francesca è diventata nota al pubblico nel 2011 (foto) in seguito alla partecipazione e vittoria della quinta edizione del talent show X Factor. Un’esperienza alla quale sono seguiti album e tour di successo e una fortunata collaborazione con Fedez.