"La voce è importante, però è molto importante anche la credibilità. Un cantante deve avere una caratteristica sulle altre: quando canta qualcosa, chi lo sente deve crederci. Ed è importante che questi ragazzi quest'anno dimostrino questo, che siano degli artisti".  Chi vincerà? "Chi ha la voce più potente". A 72 ore dal suo inizio, così Arisa e Morgan commentano l'avvio della nuova edizione di X Factor (la seconda targata Sky) che andrà in onda a partire da giovedì 20 settembre su Sky Uno HD alle 21.10 (e su Cielo ogni domenica a partire dal 23 settembre), per seguire prima il racconto dei casting (4 puntate con le Audizioni, il Campo reclute e l'Home visit, ovvero la scelta definitiva dei 12 concorrenti) e poi le dodici puntate live dedicate alla gara dei componenti delle quattro categorie (under 24 uomini, under 24 donne, over 25 e gruppi vocali), in onda dal 18 ottobre.
X Factor si presenta così rinnovato nei meccanismi di selezione e di gara, con moltissime novità nei contenuti, ma con la stessa squadra: Simona Ventura, Morgan, Elio e Arisa al tavolo della giuria e Alessandro Cattelan gran cerimoniere dell’attesissimo X Factor 2012. Il programma è prodotto da FremantleMedia Italia e realizzato in collaborazione con Magnolia.

Interattività -
Interattività in dosi mai viste prima alla tv italiana: interattività per far decidere da casa, più che nel passato, chi canta meglio e possiede davvero il Fattore X. Interattività mentre i concorrenti cantano, visibile solo dal pubblico in poltrona o collegato via smartphone e tablet. E interattività presente in studio persino fisicamente, con un cubo trasparente che ospiterà la Social Room. E poi, un meccanismo di selezione ancora più serrato per definire quali saranno i 12 finalisti tra i 60 mila che hanno provato a partecipare. E 12 prime serate attesissime.

Voto (anche) con il decoder o via web - Oltre alle modalità tradizionali (via sms) ed alle nuove piattaforme interamente gratuite introdotte nella scorsa edizione (via web, via App e via FB), quest’anno si aggiunge il canale interattivo: si potrà votare attraverso il decoder (solo con My Sky Hd connesso ad internet) selezionando il tasto verde del telecomando. E per la prima volta in Italia, si potrà sostenere il proprio concorrente preferito anche tramite Twitter, con un inedito ed innovativo sistema di voto. Il programma sarà presente sui social media (Facebook, Twitter - l'hashtag sarà #xf6 - e Pinterest) e, attraverso l'App (disponibile su App Store e Android Market) che sviluppa un sistema di sincronizzazione con la diretta televisiva, si potrà far sentire il proprio grado di appezzamento con il classico "applausometro".

Ante Factor e Xtra Factor - Frazioni dello show saranno dedicate esclusivamente al pubblico collegato online al sito ufficiale, come dieci minuti dietro le quinte del palco con l'Ante Factor del live al Teatro della Luna di Milano.
Ogni giovedì alle 21.00, dal 18 ottobre, prima dell’inizio della gara, xfactor.sky.it si collegherà in diretta con il Teatro della Luna per lo speciale Ante Factor: 10 minuti dietro le quinte del palco, visibili a tutto il pubblico collegato online al sito ufficiale, per respirare la tensione dei concorrenti, curiosare nei camerini, raccogliere dichiarazioni di ospiti, addetti ai lavori e giudici, svelando cosa accade poco prima che si accendano le luci della diretta su Sky Uno.
Un Xtra Factor rinnovato ed ancora più integrato con il mondo di internet e dei social media è quello che debutterà il 18 ottobre. Condotto da Max Novaresi e Brenda Lodigiani, sarà la casa dei commenti a caldo, delle polemiche e degli interventi del pubblico in diretta a gara appena conclusa. Xtra Factor racconterà tutto ciò che ruota intorno al talent show, sia in teatro - con incursioni nel backstage - sia fuori dal teatro, nel web, monitorato costantemente nella Social Room. Collocata all’interno del Teatro della Luna, sarà infatti il punto d’osservazione privilegiato di tutto ciò che si dice di X Factor sui social media.
Sempre sul sito del programma, con la Enel Choice Performance, si potrà partecipare attivamente a costruire una delle esibizioni corali dei concorrenti, scegliendo brano, scenografia e look dei ragazzi.

Commenti a caldo sul social network - Un sistema di inclusione e partecipazione che, da un lato vuole rafforzare il legame con il pubblico e, dall'altro, punta ad estendere al di fuori del piccolo schermo il contenuto televisivo. "X Factor - ha spiegato Simona Ventura - è percepito esattamente come fosse il programma di una generalista ed è questa percezione che ne fa il successo. Per questo, ho un progetto per i ragazzi della mia squadra: voglio rafforzare il marchio di X Factor".
Resta, ovviamente e ancor più fortemente, il perno della musica, la sua essenzialità come protagonista della scena. A chiarirne la centralità il claim ideato da Morgan per questa edizione: 'La voce della musica'. "Mi è venuto in mente ragionando sul ruolo di X Factor - ha raccontato -, ovvero sul dover catturare le voci migliori fino alla voce dell'anno. In più, tutto sarà sempre più associato alla potenza della voce che significa controllo. Basti pensare che nel mondo tecnologico e multimediale di oggi, con la voce si innescano comandi, o a Wikipedia, che non è altro che cultura attraverso una moltitudine di voci. In questo senso, chi ha la voce, chi ha la vocazione, ha l'X Factor'". Chi vincerà? "Chi ha la voce più potente, lingue allenate a battere il tamburo, come diceva De André" (guarda il video).
La gara, dunque, per scoprire il talento dell'anno sta per cominciare; in palio un contratto discografico con la Sony Music Italia del valore di 300mila euro.