Dopo il rincorrersi delle voci di un possibile slittamento di alcune date del tour europeo dei Radiohead, è arrivata la conferma. E' stato lo stesso gruppo ad annunciare in una nota che le date previste tra fine giugno e inizio luglio - comprese i 4 show in Italia a Roma, Firenze, Bologna, Codroipo - dovranno essere riprogrammate.

"Come probabilmente avrete saputo - scrivono i Radiohead - il tetto del palco ha ceduto prima del nostro concerto di Toronto, causando la morte di Scott Johnson, un membro del nostro staff, e il ferimento di altre tre persone. Il cedimento ha distrutto anche l'impianto luci, progettato e costruito unicamente per il nostro spettacolo e ci vorranno settimane per poterlo sostituire. Inoltre - si legge nel comunicato - ha anche provocato danni ingenti alla nostra strumentazione, di cui fanno parte pezzi risalenti ad alcune decine di anni fa che saranno difficili da rimpiazzare".

"Ci sono molti aspetti pratici da risolvere - spiega il gruppo - e pertanto stiamo facendo tutto il possibile per cercare di riprogrammare i concerti del 30 giugno (Roma), 1 luglio (Firenze), 3 luglio (Bologna), 4 luglio (Codroipo), 6 e 7 luglio (Berlino), 9 luglio (St. Triphon). Il nostro obiettivo è di annunciare le nuove date per questi show mercoledì 27 giugno".

I Radiohead, secondo quanto preventivato, potrebbero essere in grado di ricominciare a suonare dal vivo per gli show di Nimes (10 e 11 luglio), per il Bilbao Bbk festival (13 luglio) e per il Lisbon Optimus Alive festival (15 luglio).