Successo ma anche qualche fischio per Madonna allo stadio Olimpico di Roma. I 42mila fan non hanno infatti gradito l’ora e un quarto di ritardo con cui è salita sul palco e l’hanno accolta con qualche contestazione. Poi però inizia il dance party. E le migliaia di persone presenti cantano e ballano con lei le sue hit. "C'è solo una regina e sono io" è stato il messaggio lanciato dalla popstar, 54 anni ad agosto. Il concerto nella capitale, che non ha registrato il tutto esaurito, è la prima delle tre tappe italiane del Mdna World Tour di miss Ciccone partito da Tel Aviv. Nel pubblico anche Francesco Totti, accompagnato dalla moglie Ilary.

Madonna, dopo un’introduzione cantata in basco da monaci-ballerini avvolti in lunghi mantelli porpora, parte da un brano del suo ultimo album, Girl gone Wild. Pantaloni attillatissimi e camicetta nera, capelli lunghi sciolti sulle spalle, Louise Veronica Ciccone si fa subito perdonare per il ritardo offrendo una partenza dance da navigata protagonista dello showbiz. Poi una vecchia hit, Papa don't preach, che tanta popolarità le regalò negli anni Ottanta, Hung up in versione elettro-sinth, in cui cammina su un filo insieme ai ballerini funamboli, Vogue e tanti altri suoi successi. Non c’è stata la provocazione annunciata su religione, Chiesa e Vaticano. Niente bis a fine concerto. Ma lo show non tentenna mai, è assolutamente e perfettamente rodato, come tutti i concerti della diva del Michigan.