L'attesa è finita. Corrado Guzzanti torna in tv. Dopo il grande successo messo a segno con “Aniene”, lo scorso giugno, il comico torna su Sky UNO con un nuovo show. “Aniene 2 – Molto rigore per nulla” andrà in onda il 14 giugno alle 21.10 sul canale 109.

L’anno scorso “Aniene”, andato in onda sempre su Sky UNO, è diventato subito cult e ha regalato al pubblico una galleria di nuovi personaggi, tra cui proprio il supereroe coatto Aniene. Il successo dello show è stato all'insegna dei grandi numeri: quasi un milione di spettatori cumulati e milioni di visualizzazioni sul web, con l'esilarante finto spot referendario e i nuovi tormentoni creati da Guzzanti per Sky.

Cosa avrà ispirato questa volta il creatore di formidabili personaggi come Lorenzo, Don Pizzarro, Quelo, il Massone? Chi sarà la nuova vittima di memorabili reinterpretazioni come quelle già celebri di Tremonti, Venditti e Rutelli?
“Aniene 2”, in perfetto stile Guzzanti, unirà la satira corrosiva alla raffinata comicità, mixando vecchie e nuove “creature” e sketch fulminanti. Sarà uno specchio del Paese immerso nella crisi, della sua classe dirigente e dei "mostri" che popolano un’apparente normalità.
Tornerà ovviamente Aniene, improbabile supereroe “sceso sulla Terra in mezzo ai mortali per riparare i torti e trionfare la giustizia”. E con lui torneranno i suoi dialoghi surreali con il padre Disse, che gli dispensa consigli su come aiutare la debole e corrotta razza umana.
Conosceremo nuovi personaggi che, ancora una volta, ci faranno riflettere su vizi e difetti che segnano il nostro imminente futuro. Ogni sketch è costruito mescolando il meglio e il peggio dell’attualità, ma proponendone una “lettura” alternativa, generando un’intuizione, lanciandoci una provocazione.

“Aniene 2” è scritto da Corrado Guzzanti con la collaborazione di Andrea Purgatori. Prodotto da Sky UNO, in collaborazione con Ambra Group, vede la regia di Maurizio Cartolano. Nel cast: Massimo De Lorenzo, Lillo, Paola Minaccioni, Max Paiella e l’amichevole partecipazione di Marco Marzocca. Lo show si preannuncia un nuovo evento televisivo e la sfida di Guzzanti alla crisi della satira in tempi di crisi.