Miss Ciccone fa sempre notizia, nel bene o nel male. Con molta probabilità questa volta sarà nel male. Le previsioni per il nuovo tour mondiale di Madonna sono tutt’altro che benauguranti. Il nuovo album MDNA, oltre a essere stato stroncato dalla critica specializzata, sta facendo registrare un gran fiasco nelle vendite.

 

Tutto ciò nonostante la partenza incoraggiante: dopo la prima settimana il disco era balzato in testa alle classifiche americane, con 359 mila copie vendute. Ma uno scoop di Forbes ha rivelato un trucco inaspettato: i dati erano stati “gonfiati” dallo staff del marketing che regalava un cd per ogni biglietto del concerto acquistato. Un escamotage poco regale per la regina del Pop. E si sa, le bugie hanno le gambe corte. Durante la seconda settimana in commercio, le vendite del disco sono crollate a picco: solo 48 mila copie. La terza settimana è andata pure peggio:19 mila copie.

 

Con questi risultati, piuttosto magri se a farli è quella star di Madonna che ha venduto 35 milioni di copie solo con "Like a Virgin", il successo del nuovo tour mondiale da 66 tappe è a rischio. E a 53 anni, un flop potrebbe significare un brusco inizio di declino. Certo, Madonna ha abituato i suoi fan a rivoluzioni repentine, nello stile, nell’immagine, e nel sound. Ma dopo tanti cambiamenti, potrebbe essere difficile ripetersi. Anche se, trattandosi di Madonna, la sua “morte musicale” è tutt’altro che scontata.