Con 7 premi ciascuno a "Gomorra" di Matteo Garrone e a "Il divo", di Paolo Sorrentino, finisce in parità la sfida dei David di Donatello 2009. La 53esima edizione vede il film "Gomorra" portarsi a casa, tra gli altri, i premi come miglior film e migliore regista, mentre "Il Divo" vince la statuetta per miglior attore protagonista Toni Servillo e miglior attrice non protagonista Piera degli Esposti. Il premio per il miglior regista esordiente è andato a Gianni Di Gregorio per Pranzo di Ferragosto. A mani vuote la commedia "Ex" di Fausto Brizzi .