Niente film italiani nella settima giornata del Festival Internazionale del Film di Roma, dominata dalla presenza all'Auditorium dell'attore Colin Farrell e del regista Michael Cimino. Farrell ha strappato applausi e consensi per l'interpretazione del poliziotto corrotto in "Pride and Glory", film del regista newyorkese indipendente Gavin O'Connor su uno scandalo di corruzione nella squadra narcotici di New York. In serata Cimino ha invece incontrato il pubblico del Festival con una lezione sulle più belle scene di ballo della storia del cinema.