Oroscopo di oggi
Cambia segno
chiudi X
Oroscopo della settimana
Cambia località
Mattina
pomeriggio
sera
notte
chiudi X
Prossimi giorni
  1. Altro

VIDEO

ELEZIONI GIUGNO 2016

Riconferme per metà degli assessori. Vicesindaco sarà Anna Scavuzzo, consigliera comunale, mentre al Bilancio va il docente universitario Roberto Tasca

  • Milano, Sala presenta la nuova giunta. Continuità con Pisapia
    Milano, Sala presenta la nuova giunta. Continuità con Pisapia
  • Roma, Raggi si insedia: "Sindaco o sindaca? Chiamatemi Virginia". FOTO

    Roma, Raggi si insedia: "Sindaco o sindaca? Chiamatemi Virginia". FOTO

    La neoeletta è salita in Campidoglio. Poi si è affacciata dal balcone del suo studio vista Fori imperiali e si è commossa. La squadra tra due settimane. GALLERY - VIDEO

  • Roma, Raggi si insedia: "Sindaco o sindaca? Chiamatemi Virginia". FOTO
    Roma, Raggi si insedia: "Sindaco o sindaca? Chiamatemi Virginia". FOTO
  • Roma, Raggi proclamata sindaco. Aperto fascicolo su consulenza

    Roma, Raggi proclamata sindaco. Aperto fascicolo su consulenza

    La Procura indaga sulla consulenza alla Asl di Civitavecchia dell'esponente cinque stelle durante il suo mandato da consigliera. Al momento non ci sono ipotesi di reato né indagati. SPECIALE - MAPPE - FOTO

  • Roma, Raggi proclamata sindaco. Aperto fascicolo su consulenza
    Roma, Raggi proclamata sindaco. Aperto fascicolo su consulenza
  • MAPPE

       

  • La rimonta di Appendino: ecco come ha votato Torino
    La rimonta di Appendino: ecco come ha votato Torino

       

  •     

  • Ecco com'è andata a Milano
    Ecco com'è andata a Milano

        

  • Elezioni Comunali 2016: Ballottaggio

    Domenica 19 giugno dalle 7 alle 23 si vota per il ballottaggio delle elezioni comunali in 126 comuni italiani.

    Filtra l'archivio delle elezioni
    1. Anno
    2. Tipo di elezione
    3. Area di voto

    Elezioni 2016: video



    Elezioni comunali 2016

     

    Primo turno e ballottaggio

     

    In data 5 giugno si è andati al voto in 1.363 comuni italiani dalle ore 7 alle 23. Per 126 comuni è fissato il ballottaggio per il 19 giugno. Sono le elezioni amministrative 2016 per il rinnovo dei consigli comunali e la scelta dei sindaci. Una tornata elettorale di grande importanza perché si vota in città come Roma, Milano, Bologna, Torino, Napoli, Cagliari e Trieste.



    Elezioni amministrative a Roma: i candidati

     

    Roma è la città sulla quale si concentrano i maggiori sforzi dei partiti politici. I candidati iniziali erano in tutto 13: Virginia Raggi per il Movimento 5 stelle, Roberto Giachetti per il Pd, Alfio Marchini, candidato con una lista civica, che ha ottenuto il sostegno di Forza Italia, mentre Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) ha potuto contare su quello della Lega Nord. C'eranoinoltre Stefano Fassina per Sinistra Italiana, Dario Di Francesco, Mario Adinolfi (Il popolo della famiglia), Michel Emi Maritato (Assotutela), Simone Di Stefano (Casapound), Fabrizio Verduchi (Italia Cristiana), Alfredo Iorio (Forza Nuova), Alessandro Mustillo (Partito Comunista) e Carlo Rienzi (Codacons).

    Dopo il primo turno elettorale, il 19 giugno vanno al ballottaggio Virginia Raggi per il M5S (che ha ottenuto il 35,25% dei voti) e Roberto Giachetti per il PD (24,87% dei voti).

     



    Tutti i candidati per le comunali di Milano

     

    A Milano, invece, gli schieramenti politici si sono presentati a queste elezioni 2016 più compatti: il centrosinistra ha scelto con le primarie l’ex commissario Expo Giuseppe Sala, mentre il centrodestra si è affidato alle competenze manageriali di Stefano Parisi. Tuttavia, Sala ha perso una parte dell’ala sinistra del proprio schieramento, che ha preferito affidarsi all’esperienza di Basilio Rizzo (Milano in comune). Gianluca Corrado si è candidato con il Movimento 5 Stelle, Marco Cappato e Luigi Santambrogio sono stati rispettivamente i candidati dei Radicali e della lista Alternativa Municipale. Nicolò Mardegan si è candidato con Noi per Milano, Natale Azzaretto è stato il portacolori del Partito comunista dei lavoratori mentre Teresa Baldini è stata l’unica donna in corsa per Palazzo Marino.

    Dopo le votazioni del 5 giugno, si sfidano al ballottaggio Giuseppe Sala (che ha portato a casa il 41,69% dei voti) e Stefano Parisi (40,77%). 



    Tempo di elezioni anche a Torino:  ecco i candidati

     

    Elezioni amministrative anche nel capoluogo del Piemonte. A Torino, il sindaco uscente Piero Fassino (Pd) prova a ottenere un secondo mandato. Gli si sono opposti il notaio della Lega Nord Alberto Morano, il candidato scelto da Forza Italia Osvaldo Napoli e la candidata del M5S Chiara Appendino. Giorgio Airaudo e Marco Rizzo si sono candidati rispettivamente per Torino in Comune e Partito Comunista. Ma la lista non si esauriva qui. Ci sono stati Guglielmo del Pero, Mario Cornelio Levi, Roberto Usseglio (Forza Nuova), Lorenzo Varaldo (Lista Abrogazione), Vito Colucci (Il popolo della famiglia), Roberto Rosso, candidato di centro, Gianluca Nocetti, Marco Racca (Casapound), Pier Carlo Devoti (La Piazza) e Anna Battista (Basta!).

    Dopo la prima tornata elettorale, vanno al ballottaggio Piero Fassino (che ha ricevuto il 41,83% dei voti) e Chiara Appendino (30,92%).

    La sfida elettorale a Napoli: De Magistris ci riprova

     

    Elezioni anche a Napoli. Nel capoluogo campano il sindaco uscente Luigi De Magistris ha deciso di ricandidarsi. Gianni Lettieri è appoggiato da Forza Italia, mentre la Lega Nord e Fratelli d’Italia sostenevano Marcello Taglialatela. Valeria Valente, uscita vincitrice dalle elezioni primarie si era la candidata per il Partito Democratico. Matteo Brambilla era invece il candidato del Movimento 5 Stelle.

     

    Candidata per il Partito comunista italiano di Marco Rizzo era Nunzia Amura. Espressione del movimento di Mario Adinolfi, il 'Popolo della Famiglia' era Luigi Mercogliano. Si era candidato a sindaco anche Domenico Esposito con la lista Qualità della vita per Napoli, infine Martina Alboreto per Fratelli del popolo italiano e Paolo Prudente per il Partito Comunista dei Lavoratori. In solitaria anche Raffaele Bruno, segretario nazionale del Movimento idea sociale.

    Vanno al ballottaggio, Luigi de Magistris che ha superato il primo turno con il 42,82% delle preferenze e Gianni Lettieri con il 24,04%.

    Bologna, Merola si candida per il secondo mandato

     

    Come Fassino a Torino, Virginio Merola (Pd) si è candidato per il secondo mandato a Bologna. Tra i suoi sfidanti il professor Federico Martelloni per la Coalizione Civica di Bologna, Massimo Bugani il candidato del Movimento 5 Stelle e Lucia Borgonzoni, sostenuta dalla Lega Nord e da tutto il centrodestra. Il Popolo della famiglia di Mario Adinolfi ha candidato il manager Mirko De Carli, Manes Bernardini era sostenuto da Area Popolare per queste elezioni comunali 2016, Matteo Badiali correva coi Verdi, Sergio Celloni con G.o.l., Ermanno Lorenzoni con il Partito comunista dei lavoratori.

    Dopo le votazioni del 5 giugno vanno al ballottaggio Virginio Merola (che ha avuto il 39,48% dei voti) e Lucia Borgonzoni (22,27%).

    Anche Cagliari e Trieste alle amministrative 2016

     

    Alle elezioni amministrative di Cagliari il sindaco uscente Massimo Zedda rappresentava il centrosinistra, mentre il centrodestra sosteneva il senatore di Forza Italia Piergiorgio Massidda. In corsa anche Enrico Lobina (Cagliari Città capitale) e Antonietta Martinez (M5s), mentre il Popolo della famiglia appoggiava Alberto Agus e si presentavano come indipendenti Paolo Matta e Paolo Casu.

    Massimo Zedda riconferma il mandato al primo turno con il 50,89% dei voti. 


    A Trieste, Roberto Cosolini si presentava come candidato del centrosinistra ma Marino Sossi, capogruppo di Sel in giunta comunale, ha deciso di candidarsi in maniera autonoma, cosi come ha deciso di fare un altro esponente di sinistra, Iztok Furlanic. Parte del centrodestra candidava Roberto Dipiazza. L’alternativa a destra al già sindaco del capoluogo friulano (2001 e il 2011) era Alessia Rosolen, mentre il M5s proponeva il 40enne Paolo Menis. Si sono presentati poi Fabio Carini (Startup Trieste), Maurizio Fogar (No Ferriera Sì Trieste) e tre candidati indipendenti: Vito Potenza, Giorgio Marchesich e Nicola Sponza.

    Dopo la prima sessione elettorale, anche Trieste va al ballottaggio con Roberto Dipiazza (che ha ricevuto il 40,81% dei voti) e Roberto Cosolini (29,22%).

    Politica

    Dite la vostra
    TROVA CINEMA
    Scopri tutti i film nella tua città

    Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
    utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

    Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

    Non sei registrato? Registrati ora

    Recupera password
    Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
    Aggiorna indirizzo email
    Calcola codice fiscale
    Aggiorna indirizzo email
    E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
    Aggiorna indirizzo email
    Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
    Caricamento in corso...