La commissione di garanzia per le primarie del centrosinistra a Napoli ha respinto il secondo ricorso presentato da Antonio Bassolino contro la proclamazione dei risultati che hanno visto la vittoria di Valeria Valente con circa 400 voti di scarto.

 

La notizia arriva dopo giorni di turbolenza nel Partito democratico. Il fine settimana è stato segnato dalle accuse della segreteria alla minoranza del partito di aver distrutto il modello Ulivo e consegnato il paese a Berlusconi e le repliche infuriate di Bersani e Speranza.