Sulle unioni civili, "siamo al limite del colpo di stato soffice", il M5S è stato accusato di non aver votato il canguro (l’emendamento Pd che ha cassato le altre proposte di modifica al ddl ), ma in "realtà non è mai stato messo in votazione".
E' quanto dice il parlamentare Cinque stelle Alessandro Di Battista, intervistato a Sky TG24 da Maria Latella (VIDEO INTEGRALE). Renzi ed Alfano - dice Di Battista - avevano un accordo sulle unioni civili da un mese e mezzo e come al solito devono dare la colpa a qualcun altro. Quando arriverà il ddl alla Camera, aggiunge, vedremo come votare.

 

 

 

 

L'appello alla minoranza dem: "Votate sfiducia ad Alfano" - L'esponente pentastellato parla poi di banche ("occorre separare quelle di investimento da quelle commerciali"), delle amministrative a Roma ("vogliamo vincere e di certo anche il Pd") e di tasse ("in rapporto ai servizi siamo al limite dell'estorsione").

 

 

"Il ministro Alfano? Un hooligan al governo" - E attacca duramente il ministro dell'Interno Alfano, parlando di "hooligan al governo". "Contro di lui  abbiamo presentato una mozione di sfiducia al Senato, la minoranza dem la voti altrimenti sono dei quaquaraquà e si meritano di essere asfaltati da Renzi".

 

 

 

"Pronti a sostenere referendum sull'euro" - Quanto a una consultazione sulla possibile uscita dell'Italia a Bruxelles, una "Italiaexit", saremmo pronti - dice, a sostenerla con migliaia di firme. "Vogliamo  - aggiunge - inserire meccanismi democratici per decidere se uscire o meno dall'Euro, visto che la moneta unica, al momento è una prigione".