“Si fa un torto a Milano se si pensa che per essere milanesi si debba essere nati sotto la Madonnina. Credo che si è milanesi quando a Milano si costruisce la propria vita”. Si presenta con queste parole (VIDEO) Francesca Balzani, già vicesindaco della giunta di Pisapia e ora candidata alle primarie del centrosinistra (il prossimo 6 e 7 febbraio) per la scelta del nuovo primo cittadino, all’Intervista, l’approfondimento di Sky TG24 condotto da Maria Latella (INTERVISTA INTEGRALE). “Io ormai sono milanese da tanti anni - risponde indirettamente a Silvio Berlusconi (“I milanesi vogliono un milanese”) -  ho qui la mia famiglia, qui vanno a scuola i miei bambini e amo molto questa città. Credo che sia questo essere milanesi”. 

"Per fare il sindaco serve molto cuore" - Balzani, che è nata a Genova e lì ha iniziato la sua carriera politica come assessore al Bilancio del Comune, sfiderà l’ex commissario dell’Expo Giuseppe Sala (qui la sua intervista), il collega assessore Pierfrancesco Majorino e Antonio Iannetta, direttore di Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti). E se il sindaco uscente Giuliano Pisapia, sempre nel corso di un'intervista a Sky TG24, aveva dichiarato che per fare il primo cittadino di Milano “servono le palle”, Balzani aggiunge un altro ingrediente: “Per fare il sindaco serve molto cuore” (VIDEO). Nessun dubbio neanche quando parla della cosa più di sinistra che abbia mai fatto: "La cosa di cui vado più fiera è quella di aver raddoppiato le entrate fiscali dalla lotta all'evasione".




"Borsa degli affitti per attrarre studenti" -
Balzani ha poi lanciato la proposta di realizzare una borsa degli affitti per far incontrare domanda e offerta e trovare spazi con locazioni ridotte per gli studenti che scelgono di frequentare le università milanesi. "E' importante che Milano diventi sempre più innovativa - ha aggiunto - e per questo bisogna contare molto sulle Università e fare in modo che sempre più studenti, dall'Italia e dall'estero, arrivino in città per studiare". Milano negli ultimi cinque anni "ha scalato le classifiche italiane sulla qualità della vita - ha detto - e nei prossimi cinque anni dovrà scalare quelle europee".

"Buoni rapporti con Renzi" - Con il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, invece "i rapporti sono molto buoni". Tra di noi "c'è reciproco rispetto e credo che lui mi stimi molto per il lavoro che ho fatto da parlamentare europea e al Comune di Milano", ha spiegato (VIDEO).



"Da Cl grande simpatia per Sala"
- Invece sul suo principale sfidante, Mr Expo, Balzani dice: “Credo che Comunione e Liberazione abbia grande simpatia per Giuseppe Sala il quale ha detto infatti che non gli dispiacerebbe affatto avere anche il loro voto". A Milano Comunione e Liberazione "è collegata a fatti politici che non hanno fatto il bene della Regione - ha concluso - e quindi per il Comune, mi auguro, che non possano essere legati a forze politiche che potrebbero essere il futuro di questa città".