“Fate due nomi del vostro Pantheon di sinistra”. È questo uno dei quesiti al quale hanno risposto i candidati alle primarie del centrosinistra durante il confronto andato in onda su SkyTg24. Il primo a parlare è stato Pier Luigi Bersani, che tra le figure a cui fa riferimento ha citato papa Giovanni. “Perché riusciva a cambiare le cose rassicurando – ha detto il segretario del Pd –, cambiava nel profondo ma non spaventava nessuno”.

Bruno Tabacci, invece, ha scelto Alcide De Gasperi, primo presidente del Consiglio della Repubblica italiana, e il partigiano Giovanni Marcora. Il pensiero di Laura Puppato è andato a due politiche: Tina Anselmi e Nilde Iotti. Il premio Nobel per la pace Nelson Mandela e Lina, blogger ventinovenne tunisina, sono stati i nomi fatti dal sindaco Matteo Renzi. Nichi Vendola, per ultimo, ha preferito il cardinale Carlo Maria Martini. "Un uomo che ci manca molto", ha chiuso il leader di Sel.