La satira de Gli Sgommati esce per la prima volta dal piccolo schermo e registra un vero scoop. Il pupazzo in lattice di Francesco Rutelli ha sorpreso a Roma, in un bar, l'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi e non ha perso occasione per incalzarlo, ricordandogli che oltre al conto della consumazione, secondo gli inquirenti, ne ha un altro ben più salato da saldare. L’incontro-scontro va in onda nella puntata numero 140 dello show satirico di Sky UNO, in programmazione dal lunedì al venerdì alle 20.30 sul canale 109 e poi disponibile anche su Sky.it.

L’irriverenza de Gli Sgommati entra sempre di più nei palazzi della politica e contamina l’attualità, mettendo in risalto la fragilità delle istituzioni italiane con delle trovate uniche che esulano dalla solita satira verbosa e politicizzata, senza fare sconti, colpendo a destra, a sinistra e al centro. E la politica risponde alle sollecitazioni dei pupazzi in lattice: se La Russa, Santanchè a Vendola simpatizzano con i loro doppi in gomma, altri politici polemizzano e si indignano. I talk show, da Ballarò a Piroso su La7, e i programmi di satira non perdono occasione per citare le gag taglienti della striscia di Sky UNO. Persino Maurizio Crozza si è di recente ispirato a una gag de Gli Sgommati che prendeva di mira Angelino Alfano.

La famiglia de Gli Sgommati continua ad allargarsi senza mai perdere di vista i fatti e le notizie principali, di politica, economia ma anche di costume, forgiando di continuo nuovi personaggi legati a doppio filo all’attualità. Beppe Grillo, Elsa Fornero, Corrado Passera, Matteo Renzi, Susanna Camusso, Il Trota (nato tra l’altro prima che esplodesse il “caso” Lega Nord) e Lapo Elkann sono solo alcuni dei più recenti arrivi, tutti caratterizzati da tratti inconfondibili e da grande versatilità, delle vere e proprie “macchiette” che sfornano continuamente nuovi tormentoni. E dietro al successo dello show c’è una squadra autorale che tutti i giorni inventa nuove gag e crea nuove maschere, prendendo spunto dai fatti e dalle notizie più fresche. Un “pool” creativo che si avvale del tocco musical-satirico della Sora Cesira, delle trovate di Max Paiella, degli spunti satirici di Paolo Rossi e del team di Microsatira direttamente da Twitter.

Le gag dei pupazzi più irriverenti della tv invadono anche il web con 65 mila fan su Facebook e totalizzano milioni di visualizzazioni su Sky.it, dove ogni giorno sono disponibili tutte le puntate.