Guarda anche:
Amministrative 2011. Dove si vota, regione per regione
I candidati di Milano, Bologna, Napoli e Torino
Amministrative 2011:LO SPECIALE L'ALBUM FOTOGRAFICO

(in fondo al pezzo l'intervento integrale di Silvio Berlusconi)

"Si può e si deve fare ogni sforzo affinché alla nostra Milano si dia al primo turno un'amministrazione che non sia di sinistra". Con queste parole il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha aperto la manifestazione del Pdl per la rielezione di Letizia Moratti a
sindaco di Milano. "Sono allegro e ottimista - ha aggiunto davanti a una folla di 6mila persone radunate al Palasharp - che vinceremo al primo turno".

Secondo Berlusconi, la sinistra "ha preso la carta carbone, cambiando qualche parola, ed ecco pronto il loro programma, ma non saprebbero svilupparlo. La sinistra al potere significa
l'occupazione del potere, il clientelismo, l'inefficienza diffusa".
Insomma, afferma, Giuliano Pisapia, candidato alla  poltrona di sindaco per il centrosinistra nella città di Milano, "è un candidato sindaco da pazzi". E aggiunge: "Fino al 1998 Pisapia sedeva in Parlamento con  Rifondazione comunista, cioè voleva rifondare il comunismo".
infine, rilancia l'appuntamento elettorale nel capoluogo lombardo che, dichiara "sarà la spinta più forte al nostro governo e alla nostra maggioranza e credo quindi che questo voto abbia valenza per Milano e per l'Italia".

I pm eversivi sono un cancro da estirpare - Il comizio a Milano è per il premier anche l'occasione per parlare di giustizia e dei processi che ha subito. "Per 26 volte i pm di Milano hanno tentato di usare come arma politica il diritto per far fuori il politico. Se uno solo fosse andato a buon fine chi vi parla sarebbe escluso dalla vita politica". E ha aggiunto: "Gli stessi pm sono ancora lì a ripetere lo stesso tipo di eversione: è una patologia, è un cancro della democrazia che dobbiamo estirpare":

Berlusconi scende in campo - Tour de force elettorale per Silvio Berlusconi. Sono quattro gli interventi nelle ultime 24 ore da parte del presidente del Consiglio. Venerdì 6 maggio il premier è intervenuto a una cena elettorale in sostegno del sindaco uscente di Milano Letizia Moratti: "E' importante vincere - ha detto - per tentare di convincere quelli che non hanno voglia di votare, o quelli che ci paiono convertiti da Rai e da La7, dai giornali che ci vengono contro e che riempiono la testa di gente con delle frottole. A loro dobbiamo ricordare  ciò che abbiamo fatto per il Paese".
Qualche ora dopo, nella mattina del 7 maggio, Berlusconi ha parlato (collegandosi telefonicamente) ad una manifestazione a sostegno di Giovanni Di Giorgi, candidato sindaco del centrodestra a Latina, confermando la sua volontà di cambiare la Costituzione.
Il premier è poi intervenuto in una trasmissione di un'emittente privata, Telereporter, affermando come a sinistra "hanno dato scarse prove o prove del tutto negative del governo, per esempio nelle grandi città: pensiamo a Napoli, da 15 anni nelle mani della sinistra. Pensiamo al disastro di Napoli".