Disponibile a fare la sua parte il Pd, ma sullo sfondo resta la Critica alla maggioranza dello strumento legislativo per risolvere i problemi giudiziari del premier. Apertura da Pier Ferdinando Casini, che avverte no ad una riforma già imposta. Chiusura netta al dialogo dal leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro che bolla come "piduista"il progetto del ministro Alfano. E dopo la chiusura delle scorse settimane si ammorbidisce la posizione dell'Anm "non vogliamo essere nè collaborazionisti per il governo nè fungere da opposizione politica".