Oroscopo di oggi
Cambia segno
chiudi X
Oroscopo della settimana
Cambia località
Mattina
pomeriggio
sera
notte
chiudi X
Prossimi giorni
  1. Altro

DISASTRO AIRBUS A320

Il co-pilota dell'A320, che secondo gli inquirenti schiantò deliberatamente contro le Alpi francesi l'Airbus con a bordo 150 persone, temeva di diventare cieco. Nel mese prima della tragedia consultò 7 specialisti
  • Germanwings, Lubitz vide 41 medici in 5 anni
    Germanwings, Lubitz vide 41 medici in 5 anni
  • Germanwings, padre Lubitz: "Non era depresso". Governo respinge dubbi

    Germanwings, padre Lubitz: "Non era depresso". Governo respinge dubbi

    Nell'anniversario dello schianto in cui morirono 150 persone, il papà del copilota esprime riserve sull'inchiesta. Secondo gli inquirenti, l'aereo è stato fatto precipitare intenzionalmente dal giovane. Il padre: "Aveva ritrovato gioia di vivere". Il ministero dei Trasporti: "Nessun motivo per dubitare degli investigatori"

  • Germanwings, padre Lubitz: "Non era depresso". Governo respinge dubbi
    Germanwings, padre Lubitz: "Non era depresso". Governo respinge dubbi
  • tutti i video

    Video Mondo

    Dite la vostra
    TROVA CINEMA
    Scopri tutti i film nella tua città

    Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
    utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

    Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

    Non sei registrato? Registrati ora

    Recupera il tuo Sky iD
    Recupera il tuo Sky iD
    Recupera password
    Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
    Aggiorna indirizzo email
    Calcola codice fiscale
    Aggiorna indirizzo email
    E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
    Aggiorna indirizzo email
    Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
    Caricamento in corso...