Continua la corsa repubblicana alla Casa Bianca. Nonostante le contestazioni e le vittorie di Marco Rubio a Washington D.C. e Ted Cruz nel Wyoming, Donald Trump rimane in testa a queste primarie Usa (LO SPECIALE).

Vittoria di Rubio e Cruz – Per Rubio quella a Washington D.C. è la terza vittoria ( dopo i caucus del Gop in Minnesota e le primarie repubblicane a Porto Rico). Con il successo nella capitale degli Stati Uniti, Rubio conquista 10 delegati. Cruz si aggiudica, invece, 9 dei 12 delegati in palio alle convention repubblicane delle contee del Wyoming. Trump è comunque in testa: ha 460 delegati, Cruz ne ha 370, Marco Rubio 163, John Kasich 54. Ce ne vogliono 1.237 per vincere la nomination repubblicana alla presidenza.

Trump ancora contestato – Ai comizi di Trump, così come negli scorsi giorni, si sono registrati ancora momenti di tensione. Il discorso del tycoon è stato interrotto a St. Louis in Missouri, a Dayton in Ohio e a Kansas city. “Mi auguro che queste persone siano sbattute in carcere. Comincerò a fare loro causa”, ha detto Trump riferendosi ai manifestanti che l’hanno interrotto (alcuni dei quali sono stati arrestati). “Ho detto alla polizia di essere gentile”, ha aggiunto.