Papa Francesco ha lanciato il suo primo messaggio su Telegram, la app di messaggistica istantanea, per lanciare "KeepLent" , un'iniziativa per rendere "social" il periodo della quaresima, ideato dalla Pastorale Giovanile della Prelatura di Pompei. Chi si iscrive al servizio riceverà ogni mattina un versetto del Vangelo con il commento audio di circa un minuto e mezzo curato da diversi sacerdoti, catechisti o insegnanti di religione.

Il commento al Vangelo secondo Matteo - In occasione del mercoledì delle ceneri, l'inizio della quaresima, il primo messaggio è stato quello del Pontefice, che ha scelto di commentare il passaggio del Vangelo di Matteo in cui si ricorda di fare la carità senza clamore: "Quando fai l'elemosina non suonare la tromba davanti a te...Il Padre tuo, che vede nel segreto ti ricompenserà". Secondo Francesco, quando facciamo qualcosa di bene, a volte siamo tentati di essere  apprezzati e di avere una ricompensa: la gloria umana. Ma si tratta -  spiega il Papa nell'audiomessaggio - di una ricompensa falsa perché ci proietta verso quello che gli altri pensano di noi. Gesù ci chiede di  fare il bene perché è bene. Ci chiede di sentirci sempre sotto lo  sguardo del Padre celeste e di vivere in rapporto a Lui, non in  rapporto al giudizio degli altri".

Il messaggio audio di Papa Francesco pubblicato anche su Youtube