Il re Felipe VI ha dato al socialista Pedro Sanchez l'incarico di cercare una maggioranza per formare il governo. “Il cambiamento è più vicino, la speranza di un futuro migliore è più viva. Lavorerò per ottenere questi risultati” è stata la risposta del leader del Psoe, cha chiesto da tre settimane ad un mese per le consultazioni.  


Rajoy pensa ancora alla grande coalizione  - La decisione del re Felipe arriva al termine del secondo giro di consultazioni. Dopo cioè che Mariano Rajoy, leader del Partito popolare (Pp), non è riuscito a trovare i numeri per un nuovo esecutivo. "Il re non mi ha affidato l'incarico" ha affermato uscendo dal Palazzo della Zarzuela, e ha poi ribadito la sua proposta di lavorare insieme ad una grande coalizione con il Pp, il Partito socialista (Psoe) ed i liberali di Ciudadanos.