Un gruppo di studenti di Lione, in gita insieme a un professore, è stato travolto nel pomeriggio di mercoledì 13 gennaio da una valanga nei pressi della località Le Deux Alpes, sulle Alpi francesi (MAPPA). Il bilancio è di tre morti e un ferito ancora in gravi condizioni.
Secondo quanto comunicato dalla gendarmeria, una delle vittime sarebbe un uomo ucraino che non faceva parte della comitiva di studenti del liceo Saint-Exupéry di Lione. Le altre vittime, invece, sarebbero studenti 14enni.

In corso le ricerche per individuare altri eventuali sciatori travolti dalla neve. Ma non ci sono, secondo le autorità, studenti dispersi. "Tutti gli studenti del gruppo di liceali investiti dalla valanga sono stati localizzati", ha detto alla tv Bfm il comandante della gendarmeria dell'Isere, colonnello Jean-Luc Villeminey.

Le Deux Alpes è una località turistica situata nel dipartimento dell'Isere, circa 65 chilometri a sud-est di Grenoble.



Secondo il giornale locale Le Dauphine, sembra che la pista di Bellecombe, lungo la quale il gruppo si era avventurato, fosse chiusa al pubblico per ragioni precauzionali. Lo ha confermato Pierre Balme, sindaco di Venosc, insieme a Mont-de-Lans uno dei due Comuni nel cui territorio ricade il comprensorio.