Uno spettacolo nello spettacolo. In Ecuador non si ferma l’eruzione del vulcano Tungurahua. Sono giorni che la montagna infiammata continua a far sgorgare lapilli e cenere dalla sua bocca. Alto poco più di 5 mila metri, il Tungurahua è attivo dal 1999 e si trova nella parte orientale delle Ande.
Nel 2010 a causa del vulcano sette villaggi furono evacuati, le scuole rimasero chiuse e fu bloccato l'aeroporto di Guayaquil, la maggiore città ecuadoregna. L’eruzione più importante si è verificata però nel 2006.