11 SETTEMBRE: L'ALBUM FOTOGRAFICO
I 102 MINUTI CHE SCONVOLSERO IL MONDO
La rabbia negli sms inviati durante la tragedia

A partire dalle 14.30 su SkyTG24 e Sky.it la diretta da New York della commemorazione delle vittime del crollo delle Torri Gemelle.


"Qui è terribile, è tutto nero e bruciato. Siamo giovani, non siamo pronti a morire": le parole di Kevin Cosgrove al piano n.105, sono state deliberatamente rese pubbliche dall'accusa durante il processo a uno dei terroristi dell'11 settembre, per mostrare le sofferenze patite quel giorno. Ma un conto è vederle trascritte, un conto è sentire la voce preoccupata eppure ferma di Kevin che al telefono con i vigili del fuoco si spazientisce perché non arrivano i soccorsi, "c'è tanto fumo, io ho dei bambini".

Le ultime telefonate - Il documentario di History Channel, in onda sabato alle 21 e domenica alle 22 mette i brividi. Sono "Le ultime telefonate dalle torri": agghiaccianti e commoventi, minuti terribili lunghi un'eternità, parenti e amici che dall'altra linea del telefono assistono ad un addio straziante quanto impotente. In 9/11 Le ultime telefonate dalle torri, le registrazioni telefoniche riconsegnano le voci di persone alla ricerca di aiuto o di un ultimo saluto. Attraverso queste telefonate in gran parte inedite, il programma ricostruisce le diverse fasi della tragedia dal punto di vista di chi non è più tornato a casa.

La commemorazione - Come ogni anno il popolo americano si fermerà per commemorare le quasi 3000 vittime degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. Cerimonie ufficiali sono in programma a New York, Wasghington e in Pennsylvania, i tre luoghi colpiti dagli attentati. Il presidente Barack Obama sarà al Pentagono, mentre il suo vice, Joe Biden, parteciperà alla commemorazione a Ground Zero. Un'inedita coppia, formata da Michelle Obama e dalla ex first lady Laura Bush andrà a Shanksville, dove nove anni fa, al termine di una lotta in volo tra i passeggeri e i dirottatori un aereo si è schiantato.

L'anniversario delle polemiche - Il nono anniversario dell'11 settembre arriva al termine di settimane cariche di polemiche. Prima con il dibattito scatenato dalla proposta di costruire una moschea a Manhattan, vicino a Ground Zero. Poi con il caso di Terry Jones, un pastore della Florida che nelle ultime ore ha minacciato di bruciare il Corano scatenando proteste in tutto il mondo.

La guerra contro i terroristi -
"Siamo in guerra con i terroristi di Al Qaeda, non con l'Islam. Chi ci combatte è una parte infinitesimale del mondo musulmano". Sono state queste le parole di Barack Obama in una conferenza stampa fiume alla vigilia dell'anniversario. "L’anniversario dell’11 settembre - ha detto il presidente degli Usa - sarà un'ottima occasione per ricordare il rispetto fra tutte le religioni che caratterizza la nostra nazione". E ha aggiunto: "Siamo una nazione unita, composta da persone che danno a Dio nomi diversi. Ma nessuno riuscirà a farci del male con divisioni basate su differenze religiose o etniche".

Guarda tutti i video sull'11 settembre