Il ritorno del bel tempo in Perù ha consentito l'organizzazione di un ponte aereo d'eccezione, per evacuare gli oltre 1400 turisti, bloccati, da quattro giorni, sul Machu Picchu. Le piogge torrenziali avevano infatti isolato il gruppo, dopo la visita alla celebre località turistica. Il ministro del Turismo peruviano, Martin Pérez, ha precisato che si tratta di un ponte aereo senza precedenti. Le operazioni, in ogni caso, dovranno proseguire, perchè sul Machu Picchu restano ancora bloccate 800 persone.