L'Organizzazione mondiale della sanità rivela: in tutto il pianeta sono oltre seimila le vittime legate alla nuova influenza. E dalla Germania arriva un'altra notizia destinata a far discutere. Un uomo di 46 anni e una donna di 65 sono morti il giorno dopo aver fatto il vaccino. Non è ancora chiaro se ad ucciderli sia stato proprio il preparato. Ma il loro caso alimenta la polemiche sulla sicurezza delle dosi. E sugli effetti collaterali. Sempre in Germania un paziente, dopo l'iniezione, ha subito uno choc anafilattico.