Su Alitalia "attendiamo il piano  industriale perché quale sia il destino della compagnia è ancora  tutt'altro che chiaro". Susanna Camusso, segretario della Cgil, commenta così l’accordo raggiunto tra sindacati e compagnia aerea di bandiera, a margine di un incontro promosso a  Milano.

 

Trattativa fiume – L’accordo tra Alitalia e sindacati sul contratto è arrivato ieri sera al termine di una trattativa fiume durata quasi dodici ore. Le parti hanno sottoscritto un'intesa in cui si ribadisce la validità del contratto nazionale e si concorda che la trattativa per il rinnovo si avvierà solo dopo la presentazione del piano industriale per concludersi entro il 31 maggio.

 

Calenda: “L’accordo è un passo avanti” – Sindacati, azienda e il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, hanno espresso soddisfazione dopo la chiusura dell’accordo. "L'intesa raggiunta mi sembra un importante passo avanti per ricreare un clima costruttivo e utile ad affrontare le prossime settimane" ha commentato Calenda. Con l'accordo, aggiunge la Fit Cisl, "gli alibi sono finiti: i vertici hanno compreso che il rilancio di Alitalia può avvenire solo con la partecipazione di tutti e non con scelte al buio calate dall'alto".

 

Attesa per la presentazione del piano industriale - La presentazione del piano industriale di Alitalia è attesa per la prossima settimana, come annunciato nel Cda del 16 febbraio. Il piano verrà presentato ai soci prevedibilmente tra lunedì e martedì, mentre non risulta ancora in programma una riunione del Consiglio di amministrazione.