Un'Europa che batte bandiera tedesca. Foto di isole greche con slogan che invitano a visitare la Germania. Angela Merkel e Alexis Tsipras che si scattano un selfie dopo l'accordo e, ancora, clamorose “rivelazioni” sui punti dell'intesa tra creditori e Grecia: tra le richieste rivolte allo stato ellenico anche quella di porre fine, in tempi brevi, al riscaldamento globale. Anche così, tra ironia e sarcasmo, gli utenti di Twitter hanno commentato il consenso raggiunto tra i leader europei per avviare un programma di aiuti al Paese ellenico.

Non si tratta, ovviamente, di un campione rappresentativo dell'opinione pubblica globale ma, a giudicare dai messaggini marchiati dai due hashtag più popolari nelle ultime 24 ore, i frequentatori del servizio di microblogging non sembrano proprio estasiati. Sia i cinguettii marchiati #ThiIsACoup, etichetta che nelle ultime 24 ore è stata usata più di 390 mila volte secondo l'emittente inglese BBC, sia quelli accompagnati da #Greekment, che si è diffuso nella mattinata di lunedì, non risparmiano bordate ironiche a nessuno dei protagonisti.

Merkel, Tsipras, Juncker e la Ue nel suo complesso finiscono sotto tiro con gli hashtag che riescono nell'impresa di determinare il contesto del discorso tanto che gli stessi protagonisti sono in qualche modo spinti a reagire. Il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert è costretto a dire che “colpo di stato” non è un'espressione appropriata per definire l'intesa raggiunta a Bruxelles. Mentre il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker deve rispondere a domande sull'argomento in conferenza stampa.

Come ricostruito dal quotidiano inglese The Guardian l'hashtag #ThiIsACoup è stato lanciato nella serata di domenica da un gruppo di attivisti spagnoli intenzionati ad avviare una campagna globale di solidarietà al popolo greco. A contribuire al successo dell'iniziativa sono stati anche il sindaco di Barcellona, che ha usato l'hashtag in un cinguettio e l'economista premio Nobelo Paul Krugman che lo ha approvato in un post sul suo blog.

Qui di seguito abbiamo raccolto in uno Storify alcuni dei messaggi più significativi condivisi su Twitter per commentare gli eventi che hanno portato all'intesa sul piano di aiuti alla Grecia.

GUARDA LO STORIFY