''La sentenza del Tar è una vittoria  per tutti gli abbonati Sky e rappresenta un richiamo importante al rispetto degli obblighi di servizio pubblico che la Rai ha nei confronti di tutti i cittadini italiani''. Cosi' Andrea  Zappia, amministratore delegato di Sky Italia, commenta la  decisione del Tar del Lazio che ha sancito l'illegittimità dei criptaggi Rai sulla piattaforma Sky. ''Con questa sentenza - sottolinea Zappia in una nota - il Tar ha riaffermato un principio di giustizia e di non discriminazione nei confronti degli abbonati Sky che, pur pagando il canone Rai, in questi anni hanno visto purtroppo ingiustamente oscurare programmi sul loro decoder Sky, come è successo di recente anche in occasione degli europei di calcio''.