Guarda anche:
Pubblicità online, Twitter sfida Google e Facebook
Facebook accelera: quotazione in Borsa sempre più vicina

Facebook sta per conquistare anche Wall Street. Il social network più famoso del mondo è pronto per debuttare in Borsa nel mese di maggio. Il fondatore Mark Zuckerberg, infatti, presenterà mercoledì 1 febbraio alla Sec tutte le documentazioni necessarie per l’ingresso nel mercato azionario. L'offerta iniziale prevista è di 5 miliardi di dollari e Morgan Stanley e altre 4 società (Goldman Sachs, BoFa, Barclays e JPMorgan) gestiranno la mega-Ipo (offerta pubblica iniziale), la più grande di sempre per un'azienda della Silicon Valley.

Le azioni, successivamente, potrebbero essere acquistate a 34-40 dollari l'una. Il valore complessivo della società fondata da Zuckerberg dunque aggirerebbe a quello di McDonald: tra i 75 e i 100 miliardi di dollari. I dettagli degli utili di Facebook sono ancora un mistero, ma secondo alcune indiscrezioni nel 2011 i ricavi hanno superato i 4 miliardi. Il sito fonda il suo successo economico sulla pubblicità che ospita. Infatti, sono in continua crescita gli inserzionisti che continuamente propongono offerte agli 800 milioni di utenti di Facebook. La quota del mercato pubblicitario detenuta dal social network creato 8 anni fa è salita dal 21% del 2010 a quasi il 28% del 2011.