Droga, cellulari e scehde telefoniche introdotte illegalmente  nel carcere di Velletri. E' quanto ha scoperto un'indagine portata avanti dalla procura della cittadina laziale e che ha portato all'alba di venerdì 3 marzo a quattordici arresti eseguiti dai carabinieri del Comando Provinciale di Roma.

 

Tra i fermati anche una guardia penitenziaria e un infermiere - Secondo quanto emerso nel traffico sarebbero coinvolti anche una guardia penitenziaria e un infermiere in servizio nel carcere. Le indagini hanno inoltre portato a perquisizioni anche negli istituti di pena di Civitavecchia, Frosinone, Roma Rebibbia, Roma Regina Coeli, Campobasso, Viterbo e Spoleto