Due persone sono state fermate nella notte perché ritenute responsabili della sparatoria avvenuta sabato in strada a Taranto dove è morto Giuseppe Axo, 32 anni, e due passanti sono stati feriti in maniera non grave.
La vittima - riferisce la polizia - era stata raggiunta da 5 proiettili ed è deceduta poco dopo il trasporto in ospedale. I due feriti, in modo lieve, si trovavano casualmente sulla linea di tiro dei killer. Immediate sono scattate le indagini della Squadra Mobile che, proseguite fino a notte fonda, hanno portato al fermo di due presunti respondabili del delitto.

 

La sparatoria è avvenuta in pieno giorno in via Montepulciano, al rione Salinella alla periferia della città. Ad agire sarebbe stato un gruppo armato. L'agguato, secondo gli inquirenti, sarebbe riconducibile a contrasti nell'ambito dello spaccio di sostanze stupefacenti.