Sono le giovani ragazze che scappano nello Stato Islamico, per unirsi come mogli ai guerriglieri del Califfato, le protagoniste della seconda puntata di Vice on Sky TG24. Il titolo è: “Le spose della Jihad” (L'INTEGRALE).

Sulle tracce delle “spose della Jihad” -
Dopo la prima puntata sulle unioni civili, l'appuntamento di questa settimana tratta il tema dell’Isis. Si parte dalla provincia di Padova, dove abitava Merieme Rehaily, studentessa marocchina di 19 anni. Merieme, in Veneto da quando aveva circa 10 anni, lo scorso luglio ha pubblicato un post su Facebook scrivendo: “Basta stare a guardare, combattere in Siria contro gli oppressori occidentali. A voi fratelli musulmani”. Poi ha preso un volo per Istanbul, facendo perdere le sue tracce. Si sospetta che la ragazza sia diventata una “sposa della Jihad” e si trovi nel Califfato, al fianco di combattenti dello Stato Islamico. I reporter di Vice sono andati in Veneto per conoscere la comunità islamica locale e intervistare il procuratore di Venezia, che sta investigando sul caso. Hanno cercato di capire se e come si sta diffondendo il messaggio dell'Isis tra i giovani italiani, come operano i reclutatori attraverso i social media e cosa alimenta l'estremismo. Hanno viaggiato poi in Turchia, sulle tracce delle ragazze che entrano in Siria, intervistando un "fixer": una guida che aiuta le persone ad attraversare il confine per entrare nello Stato Islamico.

 

 

Le telefonate, poi smentite, di Meriem: Il 21 febbraio, Merieme Rehaily, la 19enne di origini marocchine di cui si parla in questo reportage, avrebbe contattato un familiare: "Mi sono pentita, voglio tornare a casa", avrebbe detto al telefono. La notizia è stata poi smentita a SkyTg24 dal padre di Meriem: “La telefonata di Meriem non è vera, non mi è arrivato niente”. E ancora: “Oggi della telefonata hanno detto i Ros dei Carabinieri, ma io non gli credo. Io fino ad adesso non ho più sentito Meriem. Questo provoca grande rischio per lei. Noi stiamo tanto male e vorremmo essere lasciati in pace, perché rischiamo noi e rischia mia figlia". (GUARDA IL VIDEO)



In onda il mercoledì - La serie curata dal gruppo Vice è alla terza stagione: ogni mercoledì un nuovo reportage è in onda alle 21.10 (e in replica il mercoledì e la domenica alle 23) su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e in chiaro su “Sky TG24 – Dentro i fatti con le tue domande”, la rete all news di Sky disponibile al canale 50 del Digitale terrestre. Vice on Sky TG24 è anche su skytg24.it e il dibattito sui temi trattati si estende ai canali ufficiali Facebook, Twitter e Instagram di Sky TG24 attraverso l’hashtag #viceonskytg24.