Combattere l'indifferenza e l'ignoranza che accompagnano il fenomeno del bullismo in Rete, coinvolgendo la famiglia, la scuola e la società. E' l'obiettivo della campagna del Miur contro il cyberbullismo, presentata oggi dal ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini, nell'ambito della Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea e giunta alla sua XIII edizione. “Play your part for a better Internet” è lo slogan. Qui sotto il filmato realizzato dal Miur.

 

Fai la tua parte per un web migliore

Ecco il video lanciato in anteprima questa mattina da Stefania Giannini in occasione del #SID2016, Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete.È stato realizzato con il supporto degli studenti dell’Istituto Tasso di Roma. Il video ha come testimonial Matteo Viviani e sarà trasmesso sulle reti Rai, Mediaset, Sky, MTV durante la settimana mondiale della sicurezza in Rete. Il video rientra fra le attività di sensibilizzazione del progetto Generazioni Connesse di cui il Miur è capofila.Scopri di più su www.generazioniconnesse.it

Pubblicato da MIUR Social su Martedì 9 febbraio 2016

 

 

Il Safer Internet Day 2016 si è celebrato il 9 febbraio, in contemporanea, in oltre 100 nazioni di tutto il mondo. In Italia il #SID2016 si è sdoppiato con un evento al Teatro Palladium di Roma e uno al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Contemporaneamente, la Polizia di Stato ha organizzato workshop sul tema del cyberbullismo nelle scuole di ogni ordine e grado di 100 capoluoghi di provincia, per incontrare oltre 60.000 studenti attraverso la campagna Una vita da social, mentre alla Camera dei Deputati l’associazione SOS Il Telefono Azzurro Onlus ha messo attorno ad un tavolo di discussione esperti ed esponenti politici.