Greco al Liceo Classico, matematica allo Scientifico, discipline turistiche e aziendali negli Istituti tecnici per il Turismo, tecnica di produzione e di organizzazione negli Istituti professionali di indirizzo Produzioni industriali e artigianali, tecniche della danza al Liceo coreutico, teoria, analisi e composizione al Liceo Musicale. Sono queste alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della Maturità 2016 annunciate dalla ministra dell'Istruzione, Stefania Giannini, in un video pubblicato sulla pagina Facebook del Miur.

 

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini annuncia le materie della seconda prova scritta della #Maturità2016 che si terrà il 23 di giugno

Pubblicato da MIUR Social su Giovedì 28 gennaio 2016

 

 

Il calendario - La Maturità 2016 comincerà mercoledì 22 giugno, con la prova di italiano. Il 23 giugno sarà la volta della seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo.

 

I LICEI - Le materie per la seconda prova sono: Greco al Classico, Lingua straniera al Liceo linguistico, Matematica allo Scientifico (anche nell'opzione Scienze applicate), Scienze Umane per l'omonimo Liceo, Diritto ed economia politica al Liceo delle Scienze Umane - opzione Economico sociale, Discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l'indirizzo di studi all'Artistico, Teoria, analisi e composizione al Musicale e Tecniche della danza al Coreutico.


GLI ISTITUTI TECNICI - Tra le materie scelte per i Tecnici, Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, Discipline turistiche e aziendali per il Turismo, Meccanica, macchine ed energia per l'indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia, Struttura, costruzione, sistemi impianti del mezzo per l'indirizzo Trasporti e Logistica.


GLI ISTITUTI PROFESSIONALI - Fra le discipline che saranno proposte agli studenti dei Professionali, Scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalita' alberghiera, Tecniche professionali dei Servizi commerciali per l'indirizzo Servizi commerciali, Tecnica di produzione e di organizzazione per l'indirizzo Produzioni industriali e artigianali.