Fine settimana all'insegna del freddo, portato in Italia da un flusso di aria proveniente dalla Scandinavia e dalla Siberia. Un gelo che al nord sarà però accompagnato da tempo prevalentemente sereno, mentre nelle regioni del centrosud porterà con se anche rovesci e qualche nevicata.

Al nord freddo ma bel tempo - Nelle regioni settentrionali dunque è atteso un sabato all'insegna del sole, ma con la colonnina di mercurio che scenderà, rispetto alle temperature di inizio settimana, anche di dieci gradi. Freddo record in alcune valli dell'Alto Adige dove si potrebbero toccare anche temperature tra i -20 e i -25 gradi centigradi. Un bel tempo che persisterà anche domenica, a eccezione dei rilievi di confine dove si potranno verificare addensamenti con deboli nevicate.

Possibili nevicate al sud - Il calo delle temperature sarà più marcato al centrosud, dove ci si aspetta una diminuzione fino a 15 gradi, accompagnati da rovesci  localizzati soprattutto in Sicilia orientale, Calabria e nella Puglia Salentina. Rovesci che potranno trasformarsi in nevicate oltre i 700 metri, mentre domenica potrebbe fioccare anche nelle località a 400 metri di altezza sul mare.

L'allarme dei coltivatori - Un brusco calo delle temperature che preoccupa gli agricoltori. Il caldo innaturale delle settimane scorse ha provocato infatti la fioritura delle prime gemme. Ora per il freddo, avverte la Coldiretti "si teme una  serie compromissione dei raccolti".