Massimiliano Latorre, il marò ricoverato da qualche giorno al Policlinico di San Donato (Milano), è stato sottoposto oggi ad un intervento chirurgico per una anomalia cardiaca. Lo rende noto lo stesso ospedale. Il militare, fa sapere la struttura, "è stato sottoposto a una procedura di cardiologia interventistica" che "ha avuto esito positivo". Con l'operazione diventa più delicato il trasferimento in India dove il militare dovrebbe tornare una volta scaduto, il 13 gennaio, il suo permesso per curarsi in Italia (LE FOTO SUL CASO). 

A Delhi, intanto, è rimasto Salvatore Girone, considerato dall'India "unica garanzia per il ritorno di Latorre". Motivo per cui al secondo marò, “recluso” nell'ambasciata italiana in attesa del processo sulla morte di due pescatori indiani scambiati per pirati nel febbraio 2012, è stata negata a dicembre una "licenza natalizia" per poter passare le feste a casa.