La sentenza della Cassazione, che ha confermato le condanne per falso dei vertici della polizia coinvolti nel pestaggio e negli arresti illegali dei no-global alla scuola Diaz durante il G8 di Genova del 2001, dimostra che "la giustizia c'è benché incompleta". Lo ha detto Haidi Giuliani, madre di Carlo ucciso durante il G8. "In verità le responsabilità sono più ampie - ha aggiunto Giuliani - e penso all'assoluzione dell'allora capo della polizia e al mancato processo per la morte di mio figlio". Mancato processo perché il procedimento a carico di Mario Placanica, accusato di aver ucciso Carlo Giuliani in Piazza Alimonda, si è fermato nella fase dell'udienza preliminare. Il 5 maggio 2003 il gup Daloiso ha accolto infatti la richiesta del pubblico ministero e ha archiviato la posizione del carabiniere che, secondo il giudice, ha agito per legittima difesa.