Sette migranti risultano dispersi nel canale d'Otranto dopo che la loro piccola imbarcazione, con a bordo altre quattro persone tratte in salvo, è naufragata ad alcune miglia dalla punta del Salento, tra Leuca e Torre Vado.
A dare l'allarme è stata, intorno alle 6,30, una nave in transito che ha segnalato la presenza di tre persone in mare. Subito è partita una motovedetta della Guardia costiera: giunta sul posto, due dei tre migranti erano già stati recuperati da alcuni diportisti, mentre il terzo è stato trovato in mare e soccorso dalla stessa motovedetta.
I testimoni - che hanno riferito di essere partiti dalla Libia e di essere di diverse nazionalità, tutte informazioni ora al vaglio dei soccorritori - hanno spiegato che a bordo erano in 11, quando il piccolo natante ha cominciato ad imbarcare acqua ed è affondato.